Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘riuso’ Category

Il 18 aprile 2010 abbiamo raccontato la storia dei fumetti trasformati in vasi per piantine: Dai diamanti non nasce niente, dai fumetti nascono i fior. Oggi scopriamo giornali e riviste trasformati in autentici mattoni.

nespaper house Elis Stenman

casa costruita da Elis Stenman nel 1924

Avete letto bene: case costruite con la carta. L’esempio più famoso è quello dello chalet costruito dall’inventore svedese Ellis Stenman nel 1924 nello stato del Massachusetts. Quasi 100 mila giornali arrotolati e tenuti insieme con colla, acqua, farina, buccia di mele e vernice protettiva, per costruire tavoli, sedie, una radio e un pianoforte. Solo per il pavimento e per il caminetto sono stati usati materiali convenzionali.
Un esempio recente è invece la casa di carta realizzata a Londra nel 2008 dall’artista Sumer Erek. Con l’aiuto di alcuni volontari sono state arrotolate 100 mila riviste fino a formare pareti e tetto. Il progetto “The newspaper house” ha destato molta curiosità. Iniziative come questa hanno il potere di far pensare ai rifiuti (i giornali letti, in questo caso) come a una ricchezza. newspaper house

Annunci

Read Full Post »

I Compact Disk, meglio conosciuti col nome di CD, sono fra gli oggetti che stuzzicano maggiormente la fantasia degli artisti del riciclo.  Spulciando qua e là nel web, e districandoci fra blog e siti che si occupano di riciclo e sostenibilità ambientale, possiamo trovare molti esempi di oggetti creati con CD usati e quindi non più adatti alla loro funzione originaria. Il sempre ottimo www.greenme.it ci suggerisce addirittura 5 diversi modi per riciclare al meglio i nostri CD: un poggia-cellulare, un fornello solare, una targa personalizzata per la propria bicicletta, una lampada e addirittura un ventilatore!  Su www.paneamoreecreativita.it si propone invece di usare i vecchi CD come spaventapasseri per il proprio orto (soluzione già vista personalmente all’ingresso di AREA Science Park di Trieste). Infine, per i più creativi artisti del riciclo, i CD possono rappresentare anche una fonte preziosa, e soprattutto luminosa, per arredare le nostre case. A tal proposito Il sito www.genitronsviluppo.com ci mostra splendidi lampadari di CD usati, creati da due bravissimi eco designer: guardare per illuminarsi gli occhi!

(Gianluca Carta, 13/05/2010)

Read Full Post »

cornetta da doccia trasformata in lampada da tavolo Una cornetta da doccia che ha fatto il suo tempo. Una lampadina alogena da 30 Watt e il suo filo. Questi gli ingredienti che danno vita a un oggetto utile e, a nostro avviso, artistico. L’autrice, Emanuela Falqui, ha interpretato la necessità di non disperdere tra i rifiuti un manufatto elaborato, trasformandolo nel contempo in un pezzo di design. La splendida foto di Fabio Bandel – neotenia.wordpress.com – evidenzia le contraddizioni di una materia forte ma manibolabile, come il tubo flessibile, e sembra associare l’opera a una forma naturale, come di rettile proteso all’attacco o uccello lacustre in timida attesa.

Read Full Post »

Manga Farming è il nome di una coltivazione fatta crescere in mezzo ai fumetti. L’artista, Koshi Kawashi depone i semi delle piantine tra le pagine di giornalini legati in mazzetti, il resto lo fanno la luce e l’acqua.
In Giappone la tiratura dei Manga è elevatissima e con essa il numero di giornalini abbandonati ogni giorno. Allora perché non trasformare la carta da substrato di cultura a substrato di coltura?
L’installazione di cui riportiamo alcune immagini vive (e vegeta) nel centro commerciale Matsuzakaya (Nagoya).
Andrea Mameli, 18 aprile 2010
creazioni di Koshi Kawashi piante radicate nei fumetti

Read Full Post »

floppy riciclati

nuova vita per i dischetti

Un gruppo di Facebook dedicato a una bella passione: quella di ridar vita ai rifiuti, trasformandoli in qualcosa di utile e bello. Una miniera di informazioni e di suggerimenti. Una vetrina per eventi e opere d’arte. Uno spazio di confronto molto stimolante.
Un esempio? I dischetti trasformati in portapenne. Davvero geniale. E carino.
Per trovarli cercate Design del riuso e iscrivetevi. Merita.
Andrea Mameli, Cagliari, 11 aprile 2010

Read Full Post »

Il libro Design del riuso di Emanuela Pulvirenti viene presentato venerdì 23 aprile 2010 alle 17 presso la Biblioteca Zelantea, via Marchese di San Giuliano, 17 ad Acireale (CT).

Il libro si propone di analizzare tutti gli aspetti del riuso: da quelli creativi ed artistici a quelli didattici, ambientali ed etici.
Attraverso alcune centinaia di esempi di riuso, l’autrice vuole stimolare lo sviluppo della capacità di vedere una nuova dimensione funzionale ed estetica negli oggetti che hanno concluso la loro funzione “ufficiale”, quella per la quale sono nati ma non la sola che siano in grado di ricoprire.

(danielegouthier)

Read Full Post »

Usare le schede elettroniche per ridare vita ai rifiuti elettronici: è l’idea maturata da Massimo Banzi, cofondatore del progetto Arduino®. Un’idea degna della massima considerazione sia perché le creazioni basate sulla scheda (totalmente made in Italy) hanno un campo di applicazione illimitato, sia per l’effetto emulazione di cui godono le idee nate intorno al progetto Arduino.
Inoltre Smart Projects® – la società che commercializza le schede Arduino – aderisce al progetto Impatto Zero® attraverso il quale ad ogni scheda elettronica prodotta viene acquistato mezzo metro quadrato di foresta.
Il 27 e 28 febbraio 2010 (nei locali dell’agenzia di comunicazione LBi IconMedialab di Milano) si è tenuto il seminario “Arduino e il rifiuto elettronico”. Una serie di esempi, suggerimenti e proposte concrete, culminati con il lavoro di gruppo dedicato alla costruzione di sistemi basati su Arduino e basati sui rifiuti. Ma anche un nuovo modo di intendere l’innovazione: aperta, cosciente e responsabile.

locandina arduino e il riciclo elettronico

arduino e il riciclo elettronico

scheda arduino in mano

arduino

Read Full Post »

Older Posts »